mercoledì 23 gennaio 2013

Dall'Ateneo alla Colonia Felina dei "gatti marini"
L'UNIVERSITA' DI SASSARI STUDIA I GATTI DI SU PALLOSU
gli studenti in visita con il docente di Alimentazione Animale Walter Pinna

Uno dei due minibus dell'Università di Sassari appositamente arrivati a Su Pallosu per visitare la Colonia felina

Questo pomeriggio-mercoledì 23 gennaio 2013- una decina di studenti universitari del Corso di Nutrizione e Alimentazione Animale diritto dal Prof.ordinario Walter Pinna della Facoltà di Veterinaria dell'Università di Sassari ha visitato la storica colonia felina di Su Pallosu.
Uno dei momenti della visita degli studenti universitari a Su Pallosu
 La delegazione era accompagnata dal dott. Paolo Briguglio, direttore sanitario della Clinica Veterinaria Duemari di Oristano.Al centro della visita alla colonia- che non ha mai avuto alcun aiuto da parte di enti o istituzioni pubbliche- in particolare l'aspetto della gestione alimentare e sanitaria dei 52 gatti di Su Pallosu. 
Accolti dai responsabili dell'Associazione Culturale Amici di Su Pallosu che gestisce la colonia, Andrea Atzori e Irina Albu, gli studenti hanno constatato l'ottimo stato di salute dei "felini marini"."Abbiamo ricordato che ogni giorno-spiega Irina Albu- sono due i pasti che forniamo a tutti i gatti della Colonia.La mattina i croccantini in secco e la sera in umido: mettiamo i croccantini a bagno per 45 minuti e poi li mischiamo alla carne di scatolette.Inoltre abbiamo alcuni gatti che per le loro patologie necessitano di cibo particolare e dunque mangiano separatamente dagli altri"."I gatti di Su Pallosu sono tutti ottimi predatori- ha aggiunto Andrea Atzori-e circa una decina di loro in particolare degli autoctoni (nati e cresciuti qua) girano più degli altri arrivando sino alle dune di Sa Mesa Longa o nei pressi di Sa Marigosa e predano lepri, uccelli e bisce, pur ritornando regolarmente nello spazio per i pasti con gli altri gatti ".Dall’estate del 2006 I gatti son seguiti 24 ore su 24.Pressoché ogni giorno, i felini per ogni necessità sono portati presso la Clinica Veterinaria Duemari di Oristano. 
Il secondo minibus dell'Università di Sassari a Su Pallosu
Le attività principali della gestione sanitaria sono state le seguenti:

-Sterilizzazioni (femmine con priorità, ma anche maschi) 38 complessivamente.La sterilizzazione è stata progressiva, a gruppi, con priorità per le femmine, a gruppi, completata quella degli autoctoni si è proceduto anche con la categoria abbandoni illegali.
- Vaccinazioni
Nell’ autunno scorso(2011). la Clinica Veterinaria Duemari di Oristano ha provveduto ad effettuare un’apposita campagna FEL e CRP (trivalente). Urgenze sabato sera e domenica anche notte.5 (struvite)Degenze in clinica e a casa: diverse decine anche prolungate per settimane (panleucopenia).
-Operazioni chirurgiche eseguite :3 (denti per stomatite, Dentone orecchie per tumore Miki, Tumorel…), Visite ambulatoriali: centinaia ( analisi emocromo, feci, test giarda, fiv, fel), esami (ecografie), rinotracheiti, …Attività periodica di sverminazioni (2 volte l’anno)
-Posa di antiparassitari (1 volta ogni due mesi) antizecche e antipulci.Tra le attività che hanno visto in prima fila l'Associazione quella per la repressione degli abbandoni e per le adozioni degli stessi.
-TOTALE 50 ABBANDONI ILLEGALI IN TRE ANNI
- molti di questi sono stati curati, ricoverati, altissimo tasso di mortalità;
 rappresentano un rischio (oltre che per se stessi) per l'intera colonia, data la loro provenienza ignota e il loro sconosciuto stato di salute; 
-3 DENUNCE ALLE AUTORITA’ COMPETENTI CON PROCEDIMENTI GIUDIZIARI IN CORSO (IN FLAGRANZA DI REATO)-1 caso abbiamo richiesto preventivamente la costruzione di parte civile-Ronde anche notturne periodiche contro gli abbandoni Gatti dati in affidamento diretto in tutta Italia provenienti da abbandoni (dal 2009) : numero 14;
Con modulo standard (obbligo di sterilizzazione per femmine, possibilità di controlli ecc).-Lola Donigala-Gaia ad Oristano ;-Micra a Roma;
-Rares a Paulilatino.-1 e 2 ad Oristano;-Stanley a Oristano;-Poveraccio a Torino;-4 abbandonati in scatola chiusa(genova, tempio, santa giusta, cagliari)
L'Associazione Amici di Su Pallosu si è detta disponibile nel continuare la proficua collaborazione con l'Università di Sassari per l'effettuazione di eventuali specifici studi sulle abitudini alimentari e comportamentali della popolazione felina di Su Pallosu.

venerdì 18 gennaio 2013

Rifiuto e omissioni d'atti d'ufficio i reati contestati
DENUNCIATO IL SINDACO DI SAN VERO MILIS
la Procura di Oristano apre un'indagine
sul mancato riconoscimento della colonia felina


Servizio giornalistico dall'emittente Radio Cuore di Oristano del 17 gennaio 2013.Intervista all'avv. Ingrid Sormani che tutela l'Associazione Culturale Amici di Su Pallosu.
La Nuova Sardegna 17 gennaio 2013, per ingrandire il testo cliccare sopra.
Da Linkoristano.it


http://www.linkoristano.it/prima-categoria/2013/01/17/inchiesta-della-procura-sul-mancato-riconoscimento-della-colonia-felina/  




lunedì 14 gennaio 2013

Tre giornate per festeggiare i gatti
GATTARI DI TUTTA ITALIA A SU PALLOSU !
primo raduno nazionale degli Amici dei Gatti di Su Pallosu
tre giorni di iniziative feline: trekking, conferenze e caccia fotografica in spiaggia


Su Animal Planet Giappone i gatti sardi di Su Pallosu (documentario integrale).

Ultimi preparativi  per  il 1' Raduno Nazionale degli Amici dei Gatti di Su Pallosu ( Gruppo Facebook con oltre 7.900 iscritti) organizzato in occasione della terza edizione della Festa del Gatto di Su Pallosu in Sardegna, dove i gatti scendono in spiaggia.
Presenzierà alla manifestazione anche Vincenzo Meli, pescatore di 84 anni che ha conosciuto la presenza dei gatti di Su Pallosu sin dalla fine del dopoguerra: 1947/48.  Hanno annunciato la partecipazione gattare provenienti fra l’altro da Brindisi, Roma, Venezia, Piacenza e ovviamente non mancheranno gli amici dei gatti provenienti da tutta la Sardegna.


FESTA INTERNAZIONALE DEL GATTO 2013 A SU PALLOSU.PRENOTA LA TUA PRESENZA !

 Si svolgerà dal 15 al 17 febbraio 2013 ( tre giornate). All'evento è prevista la partecipazione di gattari provenienti da tutta Italia.
L'Associazione Culturale Amici Di Su Pallosu  organizza le tre giornate  .
 
PROGRAMMA
 :
15-16-17 FEBBRAIO 2013

In occasione delle tre giornate della Festa del Gatto infatti sarà possibile visitare anche la Casa Museo "Gianni Atzori": l'esposizione di ARTE-NATURA-ARCHEOLOGIA-PESCA, mostra fotografica e di oggetti relativi alla storia di Su Pallosu (dalla Tonnara, agli scavi archeologici del deposito nuragico sulla spiaggia dei gatti).

Tutti i giorni:
dalle 10.30 alle 12.30
e dalle 15.30 alle 17.30
visite guidate gratuite ogni 30 minuti
alla Colonia Felina e Casa Museo.

 Esposizione permanente Mostra Concorso Fotografico
"Il gatto" : le 12 foto finaliste.
 Le foto inviate che hanno partecipato sono state 78 (ecco l’album https://www.facebook.com/media/set/?set=a.307323656046471.64337.128985960546909  )  provenienti da tutta Italia e anche da fuori.
Una prima selezione è avvenuta attraverso una giuria  di esperti, di alto livello, così composta:
Alessandra Chergia (L’Unione Sarda), Giovanni Pinna (Gruppo Fb La Sardegna in Fotografia), Ivo Serafino Fenu ( Curatore Pinacoteca di Oristano), Giampiero Melis (Fotografo);Claudio Zoccheddu (La Nuova Sardegna); Andrei Mititelu (fotografo); Luigi Orrù (fotografo);Stefano Montone (direttore tg TLC); Paolo E.Bianco (fotografo);Pier Maxia (vincitore Concorso fotografico Amici di Su Pallosu 2012); Nicoletta Cocco (operatrice Nova Televisione).
Le foto finaliste (qui l’album https://www.facebook.com/media/set/?set=a.325618830883620.67236.128985960546909&type=3 ) sono 12 (3 pari merito) saranno esposte alla Festa del Gatto e  i visitatori presenti attraverso il loro voto decreteranno la  vincitrice del primo premio.

Nelle giornate di sabato e domenica sarà appositamente presente a Su Pallosu anche uno stand e delegazione dell' OIPA Italia.
Organizzazione Internazionale Protezione Animali, ONG affiliata al Dipartimento della Pubblica Informazione dell’ONU.

 LE TRE GIORNATE


VENERDI ' 15 FEBBRAIO

ore 15.30 Conferenza sul tema: Diritti Animali, Colonie feline
a cura di Andrea Atzori
Presidente dell'Associazione Culturale Amici di Su Pallosu
gestore Colonia Felina Su Pallosu,
dove i gatti scendono in spiaggia.

-Tramonto: Caccia Fotografica guidata ai gatti in spiaggia.

SABATO 16 FEBBRAIO

-Alba : caccia fotografica guidata ai gatti in spiaggia;

-ore 10 : Trekking della Torre di Capo Mannu, fenicotteri e del Cavalier d’Italia.

-Piccola variazione nel programma di Sabato:
 -ore 15.30 : Rinomadi 60 in concerto
 Nicola Firinu voce 
Francesco Mele chitarre e basso
 Lorenzo Mele tastiere
-ore 16.30 La gestione sanitaria (affettuosa) delle colonie feline 
a cura della dott.ssa Monica Pais-
Clinica Veterinaria Duemari di Oristano
 
-Tramonto: Caccia Fotografica guidata ai gatti in spiaggia.

DOMENICA 17 FEBBRAIO

-Alba
: caccia fotografica guidata ai gatti in spiaggia;
-ore 10 Trekking della Torre di Scabe Sai (parzialmente crollata nell’agosto scorso).
-ore 15.30 presentazione del libro di Gilberto Linzas
"Le Capanne di Su Pallosu" editore Epdo Oristano;
-Vicepresidente Associazione Culturale Amici di Su Pallosu

-ore 16.30 Premiazione Concorso Fotografico"Il gatto".
-Tramonto: Caccia Fotografica guidata ai gatti in spiaggia.

Sono particolarmente graditi tutti gli aiuti per i felini: croccantini, scatolette, copertine e cuscini vecchi, cucce, trasportini. Grazie.


Dal Paraguay a Su Pallosu (Sardegna), per i "gatti marini".Una colonia felina internazionale.  
Durante la tre giorni sarà attiva in diretta
24 ore su 24 la web tv SU PALLOSU CHANNEL.

Su Pallosu 7 Febbraio 2013
Associazione Amici di Su Pallosu
emai: amicisupallosu@libero.it 

giovedì 3 gennaio 2013

In occasione della Festa del Gatto la premiazione finale
AL VIA IL CONCORSO FOTOGRAFICO
partecipazione aperta sino al 5 febbraio

Foto scattata all'alba sulla spiaggia di Su Pallosu, Colonia Felina, Sardegna.
Nell’ambito della terza FESTA NAZIONALE DEL GATTO, che si svolgerà a Su Pallosu dal 15 al 17 febbraio 2013, l’ASSOCIAZIONE CULTURALE AMICI DI SU PALLOSU bandisce il presente concorso fotografico nazionale, disciplinato dal presente regolamento. Tema del concorso fotografico: il gatto e/o i gatti in tutte le sue espressioni, forme, movimenti. Per poter partecipare al concorso fotografico occorre:
 1) inviare in allegato per email all’Associazione Amici di Su Pallosu amicisupallosu@libero.it dal 30 dicembre 2012 ed entro e non oltre il 5 febbraio 2013, ore 12, una propria foto, di buona qualità, di grandezza (atta ad una eventuale stampa A3 in caso di selezione tra le 10 finaliste);
2) versare un'offerta di 5 euro all’Associazione Amici di Su Pallosu attraverso le modalità indicate nel Regolamento del Concorso  Regolamento Concorso (su Facebook)
 I primi dieci classificati su Facebook concorreranno alla vincita finale attraverso il voto delle persone partecipanti alla tre giorni della Festa del Gatto dal 15 al 17 febbraio 2013. Non sarà preso in considerazione l’invio di foto da parte di chi non rispetterà il presente regolamento. Premio Il premio per il vincitore sarà la stampa della sua foto in formato A3 e un Pacco Gattoso che include, opere editoriali, gadget e lavori artigianali dal valore complessivo di 80 € prodotti presso la Colonia Felina di Su Pallosu. Giuria di esperti per la preselezione Le foto ricevute per email saranno pubblicate sulla pagina Facebook del Concorso dove avverrà una prima selezione attraverso una giuria di esperti, di alto livello, così composta: Alessandra Chergia (L’Unione Sarda), Giovanni Pinna (Gruppo Fb La Sardegna in Fotografia), Ivo Serafino Fenu ( Curatore Pinacoteca di Oristano), Giampiero Melis (Fotografo);Claudio Zoccheddu (La Nuova Sardegna); Andrei Mititelu (fotografo); Luigi Orrù (fotografo);Stefano Montone (direttore tg TLC); Paolo E.Bianco (fotografo);Pier Maxia (vincitore Concorso fotografico Amici di Su Pallosu 2012); Nicoletta Cocco (operatrice Nova Televisione). Successivamente alla scadenza di partecipazione al concorso del 5 febbraio- entro l’8 febbraio-, la giuria di esperti- comunicherà all’Associazione i voti espressi e saranno così rese note pubblicamente le dieci foto finaliste, scelte insindacabile giudizio della stessa giuria. Giuria popolare per il vincitore finale Tutti i partecipanti- visitatori alle tre giornate della Festa del Gatto (15-17 febbraio 2013) costituiranno la giuria popolare che sceglierà la foto vincitore, tra le dieci prescelte precedentemente dalla giuria di esperti ed esposte alla Festa del Gatto di Su Pallosu.Lo spoglio e la premiazione avverranno domenica 17 febbraio a Su Pallosu. Il ricavato dai proventi delle offerte di partecipazione al concorso sarà utilizzato: - per le stampe delle 10 foto finaliste in formato A3 che saranno esposte nella tre giorni della Festa del Gatto di Su Pallosu in programma dal 15 al 17 febbraio 2013 - per il primo premio in Palio (in opere editoriali, artistiche, gadget) dal valore di 80 € ; e il rimanente (eventuale) sarà interamente devoluto alle spese di alimentazione e gestione sanitaria della Colonia Felina di Su Pallosu. Clausole di partecipazione La partecipazione al presente concorso a premi comporta l’accettazione incondizionata di tutte le clausole del presente regolamento. Ogni partecipante è responsabile del contenuto della propria foto e garantisce di essere autore del soggetto nonché di vantare, a titolo originario, tutti i diritti di utilizzazione e sfruttamento relativi al materiale inviato per il concorso. In difetto, il partecipante sarà escluso dal concorso. Qualora le foto inviate non fossero state realizzate dal partecipante e questi non fosse titolare di ogni più ampio diritto di utilizzazione economica, lo stesso dovrà manlevare e tenere indenne il Soggetto Promotore-l’Associazione Amici di Su Pallosu- da qualsiasi richiesta, anche di risarcimento di danni, che potesse venirle avanzata dall’autore o dal titolare di tali diritti ovvero da terzi aventi causa. Il Soggetto Promotore non è in alcun modo responsabili per eventuali richieste di risarcimento avanzate da soggetti ritratti o da soggetti aventi la potestà genitoriale su minori che apparissero nelle foto: per il che è rilasciata, con l’accettazione del presente regolamento, ogni più ampia manleva in tal senso nei confronti del Soggetto Promotore e dei Soggetti Associati Il partecipante, con l’adesione al concorso, cede all’Associazione il diritto di usare e pubblicare in ogni sede (anche a scopo pubblicitario), di modificare, di riprodurre anche parzialmente, di diffondere (con qualsiasi mezzo consentito dalla tecnologia e secondo le modalità dal Soggetto Promotore ritenute più opportune), di distribuire, di preparare opere derivate, di visualizzare e di divulgare in qualsiasi formato e tramite qualsiasi canale le foto presentate al concorso, anche se congiunte alla propria immagine. L'Associazione Amici di Su Pallosu si riserva di escludere dalla partecipazione al Concorso coloro che non rispettino quanto previsto dal presente Regolamento. 
Su Pallosu 29 dicembre 2012